Installare WordPress in italiano: Guida completa

In questa guida cercherò di spiegarti nella maniera più semplice possibile, come installare wordpress in italiano. Questa operazione, che può sembrarti complicatissima, in realtà è molto semplice, ed ora ti spiegherò perché.

Grazie a wordpress potrai creare siti internet da zero quasi gratis e creare blog molto belli e molto funzionali.

Secondo noi (e secondo molti) wordpress è il miglior cms in circolazione perché consente, anche a chi non sa come creare blog e siti internet, di mettere online i propri progetti senza sforzi ed in modo semplice e veloce.

Installare WordPress, di cosa hai bisogno:

I requisiti essenziali per wordpress sono:

  1. Un Hosting che includa oltre allo spazio web anche un database mySql; inoltre è necessario che supporti anche PHP 7.2. Puoi installare wordpress anche su Windows.
  2. Un dominio (incluso se acquisti un hosting wordpress);
  3. FileZilla, per collegarti al tuo spazio web;
  4. Il file di installazione di WordPress;

Puoi dare uno sguardo al Codex di WordPress per ulteriori requisiti.

#1 L’hosting WordPress:

Non vorrei dilungarmi troppo su questo argomento, considerato che ne ho parlato diverse volte su CreareBlogs.net, ti ho segnalato anche i 5 migliori hosting per wordpress. E’ fondamentale, per il buon funzionamento di WordPress, che tu utilizzi un hosting che supporti PHP 7.2, MySql.

La maggior parte degli spazi web include queste caratteristiche e non sarà difficile trovarne uno adeguato alle tue esigenze. Mi permetto di ribadirti quali sono secondo me i migliori hosting wordpress:

  1. GoDaddy.com ➡ Scelto perchè è molto buono e molto economico, con soli 15€ all’anno potrai usufruire di un ottimo hosting per wordpress ed un dominio gratis.
  2. Hostgator.com ➡ ritengo che quello offerto da Hostgator sia un hosting di livello adeguato per progetti online di un certo valore, è più costoso del precedente, però di qualità molto elevata.
  3. BlueHost.comHosting WordPress e non molto popolare, soprattutto in america grazie a personaggi che lo sponsorizzano molto.
  4. Siteground.it ➡ Se cerchi uno spazio web creato apposta per wordpress, molto veloce e molto performante sei nel posto giusto,
  5. iPage.com ➡ Hosting senza infamia e senza lode, che puoi utilizzare per creare il tuo primo blog.

#2 Il dominio gratis:

Ciascuno degli hosting wordpress che ti ho segnalato, ti consente di registrare un dominio gratis acquistando uno spazio web annuale. Ad ogni modo esistono tantissimi siti dove poter registrare un dominio gratis. Te ne segnalo qualcuno:

  1. Godaddy.com
  2. Namecheap.com
  3. 1and1.com
  4. Whonami.com
  5. Register.it
  6. Name.com
  7. One.com

Come scegliere il dominio per creare il tuo blog?

Quando decidi di creare un blog o di aprire un sito una delle cose fondamentali da scegliere è il dominio. Ho scritto una guida apposita su come scegliere il dominio, la trovi qui.

#1 Estensione del dominio:

Il dominio che dovrai registrare, secondo me può avere solo 4 estensioni possibili: .it, .com, .net o .org. Gli utenti, infatti, attribuiranno maggiore valore ad un dominio con quelle estensioni piuttosto che ad un dominio tipo “.club” o “.xyz“.

Cerca sempre domini (o varianti) che includano una delle 4 estensioni che ho menzionato.

#2 Il Dominio vero e proprio:

Riassumento, prima ancora di pensare al dominio devi capire che tipo di blog vuoi aprire. Io adoro aprire siti che parlano di micronicchie, ovvero settori ultraspecifici. In questo caso, cerco la parola chiave che più rispecchia la micronicchia e cerco una parola chiave che sia piuttosto ricercata e cerco di registrarla come nome di dominio.

Esempio:

  • Planetarie.net – E’ il sito che ho creato in cui recensisco le migliori impastatrici planetarie.
  • MaterassoTop.com – Ho trovato questa nicchia di mercato molto interessante e ho deciso di creare un sito di nicchia.
  • RicaricaWireless.net – Il mio è praticamente il primo sito italiano dedicato esclusivamente alla ricarica QI (Wireless)

L’altra mia grande passione, peraltro molto redditizia, sono i codici sconto ed i deal; in questo caso cerco dei domini che siano brandizzabili, e che non rispecchino una specifica nicchia di settore.

Esempio:

Come vedi, però, in ogni dominio che ho registrato, benché brandizzabile, c’è sempre la parola chiave che mi interessa posizionare (deal o sconto).

Ti invito a leggere la guida che ho scritto a proposito di come registrare i domini.

#3 FileZilla:


Secondo Wikipedia

FileZilla Client è un software libero multipiattaforma che permette il trasferimento di file in Rete attraverso il protocollo FTP. Il programma è disponibile per GNU/Linux, Microsoft Windows, e macOS. Tra i vari protocolli supportati, oltre all’FTP vi è l’SFTP, e l’FTP su SSL/TLS. Il 10 agosto del 2007 era uno dei dodici software più popolari di SourceForge di tutti i tempi.

Detto in parole semplici FileZilla è un programma gratis ed open source che ti permette di collegarti al tuo spazio web e ti consente di caricare i file necessari per installare wordpress.

E’ disponibile per tutti i sistemi operativi ed è scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale del progetto.

Scaricalo, installalo e per ora mettilo da parte.

#4 Il file necessari per installare WordPress:

L’ultima cosa di cui hai bisogno, prima di iniziare ad installare wordpress è il file di installazione. Anche in questo caso puoi scaricarlo gratuitamente dal sito ufficiale.

Se decidi di creare un blog in italiano, ti consiglio di collegarti direttamente all’equivalente italiano che trovi all’indirizzo http://it.wordpress.org.

Giunto sulla pagina che ti ho indicato poco fa, clicca sul grande tasto azzurro e bianco “Scarica WordPress” in alto a destra.

Nella pagina che si aprirà dovrai cliccare nuovamente sul pulsante “Scarica WordPress X.xxx” dove “x.xxx” indica l’ultima versione disponibile del web cms più famoso al mondo.

Una volta che hai scaricato anche questo file sei pronto per iniziare ad installare wordpress.

#2 Come installare WordPress sul tuo spazio Web:

La prima cosa da fare è quella di decomprimere il file zip contenente WordPress e caricarlo sul tuo hosting per wordpress con Filezilla.

Per connetterti al tuo spazio web con filezilla devi avere a disposizione:

  • L’indirizzo IP del Server;
  • L’username di cPanel;
  • La password di cPanel;

li hai ricevuti insieme alla mail di conferma di acquisto dell’hosting; se hai acquistato insieme all’hosting il dominio, al posto dell’indirizzo IP puoi inserire il dominio.

Inseriti tutti i dati e collegatoti al server, cerca la cartella “public_html“; è proprio in questa cartella che dovrai inserire i tuoi file; seleziona tutti i file e le cartelle che hai decompresso e trascinali dal riquadro di sinistra di Filezilla (che rappresenta le cartelle sul tuo computer) a quello di destra (che rappresenta invece quelle presenti sul tuo hosting).

Mentre aspetti termini il trasferimento, inizia a creare i database MySql per installare WordPress.

Installare WordPress: Creazione del database e dell’utente:

Collegati al cPanel del tuo hosting per wordpress (se hai acquistato uno di quelli che ti ho consigliato qui cPanel è incluso). Puoi collegarti aggiungendo “:2082” dopo il tuo dominio.

Esempio: http://www.tuodominio.com:2082

Inserisci Username e Password e cerca la sezione DataBase presente circa a metà della pagina. Attenzione però, ogni cPanel potrebbe avere un aspetto diverso a seconda dell’hosting che utilizzi. Clicca su “MySQL Database” esattamente come in foto.

Nella pagina che si apre dovrai materialmente creare:

  • Il database a cui WordPress si collegherà per funzionare;
  • Un nome utente ed una password per il database;

infine dovrai collegare il nome utente e il database attribuendogli dei privilegi.

Inizia con il creare il database. Per comodità puoi utilizzare un nome che ti ricordi il sito internet; nell’immagine il database si chiama “nomedatabase“. Quando hai fatto clicca su “Create Database”.

Ora devi creare il nome utente ed una password da attribuire al database. Torna alla pagina di creazione del database e scendi un pò, fino a trovare “Add new User”. Compila i campi come meglio credi, come in foto ed alla fine clicca su “Create User”.

Utente e Database: Come sincronizzarli

L’ultimo passaggio è quello di attribuire all’account che hai appena creato i privilegi per leggere e scrivere sul database. Per farlo devi nuovamente tornare alla pagina del database; scendere ancora più giù finché non trovi la voce Add User to Database.

Selezione username e database e clicca su “ADD”;

Nella pagina che si apre clicca su “All Privileges” e subito dopo clicca su “Make Changes”.

Alcuni Hosting inseriscono un prefisso. Ad esempio “xxxxxxx_”; va da se che dovrai aggiungere il prefisso al nome che hai inserito

Esempio:

  • Utente: “xxxxxxx_nomeute“;

  • Database: “xxxxxxx_nomedatabase

Terminato il caricamento dei file sul server?

Installare WordPress: La fase Finale:

Ok: se hai caricato i file sul server e hai creato il database, sei praticamente pronto per installare wordpress e creare il tuo blog; sei a circa 3 minuti dall’aprire un sito e vederlo online.

Per prima cosa, naviga con un browser all’indirizzo del tuo dominio; ad esempio http://www.tuourl.com. Se tutto è andato a buon fine dovresti trovare di fronte la schermata di installazione WordPress; ovviamente clicca su “Iniziamo!”.

Nella schermata successiva dovrai inserire:

  • Nome utente del Database;
  • Nome del Database;
  • Password che hai scelto per l’utente del Database.

Potrai lasciare intatti, invece i campi

  • Host del Database;
  • Prefisso Tabelle;

Inserisci i dati come vedi in figura, modificandoli con i tuoi. Infine clicca su “invio”.

Se tutto è andato a buon fine riceverai un messaggio in cui vieni avvisato che tutto è andato a posto.

Ora devi limitarti ad inserire i dettagli del tuo sito:

  • Nome del sito;
  • Username dell’amministratore e relativa password;
  • Un indirizzo email

Se WordPress ritiene che la tua password sia troppo debole, ti chiederà di confermare la scelta cliccando su una checkbox. Ovviamente fallo.

Infine clicca su “Esegui installazione” e se tutto è andato bene, ti verrà chiesto di fare il login come amministratore, fallo e ti troverai di fronte la Bacheca di WordPress.

Complimenti! hai appena scoperto come creare un blog e come installare wordpress!

Dove andare ora?

Voglio solo suggerirti degli articoli che ho scritto (o che sto scrivendo) che credo ti saranno molto utili per aprire un sito, ottimizzare wordpress e/o semplicemente personalizzarlo.

 

 

 

Reply